Spedizione gratuita per ordini superiori ai 60€

Quali sono gli effetti e benefici dell’erba legale?

Hai trovato su theweedzard.com un’offerta ghiottissima su diverse varietà di erba legale?

Erba Purple haze con i suoi effetti

Con ogni probabilità faresti bene ad approfittarne, anche se i tuoi sono i primi passi nel mondo dei prodotti CBD e a malapena hai già provato qualche volta a fumare cannabis light. Ci sono tanti effetti dell’erba light benefici per il corpo e la mente, infatti, che aspettano solo di essere sperimentati: proviamo a capirne di più!

L’erba legale ha effetti stupefacenti? Facciamo chiarezza

A partire dal dubbio, legittimo, riguardo alla possibilità che la cannabis light abbia effetti psicotropi e psicoattivi. Non risale a molto tempo fa una pronuncia dell’ONU a sostegno della rimozione della marijuana dalle tabelle delle sostanze stupefacenti: se è stato riconosciuto che persino la cannabis tradizionale non è capace di alterare le condizioni psico-fisiche di che ne fa utilizzo, puoi stare più che tranquillo insomma che tra gli effetti dell’erba light non ce ne sono di droganti. Ciò è dovuto in particolar modo alla bassa concentrazione di THC delle infiorescenze CBD, dell’hashish legale e degli innumerevoli altri prodotti derivati dalla canapa che si trovano oggi comunemente in commercio: il tetraidrocannabinolo è infatti, tra i diversi cannabinoidi presenti come principi attivi in varietà della Canapa come la Sativa, quello tradizionalmente considerato capace di effetti “sballanti” e, per questo, nel regolamentare la filiera della Canapa si è adottata in Italia la soglia massima dello 0.6%, al di sotto della quale anche l’eventuale presenza di THC si rivela completamente innocua. Per ragioni simili, tra gli effetti dell’erba light non c’è di certo neanche l’assuefazione: puoi continuare ad assumere, cioè, marijuana light anche in forma di capsule gel o di olio di cannabidiolo senza temere alcun danno al tuo organismo – verifica solo di non avere qualche allergia o forma di ipersensibilità a queste sostanze – e senza, soprattutto, che tu debba preoccuparti di non poter più godere dei numerosi benefici che, si è già accennato e vedremo di seguito più nel dettaglio, ha la marijuana light. Attenzione solo al fatto che alcuni esami diagnostici, anche di routine, come esami del sangue, esami delle urine, eccetera, possono rivelare il consumo di erba light: pur essendo lo stesso completamente lecito e permesso in Italia, un esito positivo potrebbe crearti situazioni di imbarazzo a casa, sul lavoro, con i genitori o il capo.

Perché tra gli effetti dell’erba light c’è un forte senso di relax e calma

Imbarazzo che è comunque poca cosa rispetto ai tanti benefici di cui potresti godere grazie all’uso abituale e prolungato di marjuana light: ora che sei sicuro del fatto che uno spinello di hashish CBD non ti “sballa” e che puoi continuare tranquillamente a lavorare o a studiare, forse anzi con più energie e concentrazione del solito, dopo aver svapato una sigaretta elettronica con liquido CBD, è arrivato il momento di capire meglio infatti quali sono le proprietà del cannabidiolo e perché, nel tempo, c’è stato un vero e proprio exploit nel consumo di erba legale.

Conviene forse partire da uno degli effetti dell’erba light più facile da immaginare: come la normale erba, anche l’erba CBD, induce un senso di rilassamento profondo. Per questo fumarne un bong la sera, sdraiati in divano può essere un modo in tutto e per tutto sicuro per scaricare la tensione accumulata durante la giornata, ma è l’ideale anche per passare una serata tranquilla tra amici, partner o coinquilini: l’uso ludico-ricreativo della cannabis light è, non a caso, tra i più diffusi. Alcuni studi e trial medici hanno dimostrato, però, l’efficacia dell’erba legale nel trattare disturbi dello spettro ansioso come gli attacchi di panico o l’ansia sociale e le loro manifestazioni più evidenti. C’è, ancora, chi nel tempo ha preso l’abitudine di sorseggiare prima di dormire una tisana alla canapa o di cospargere sul cuscino qualche goccia di CBD oil: proprio perché aiuta a rilassarsi, l’erba legale è ottima alleata, infatti, del sonno e del riposo e può aiutare a migliorare condizioni come l’insonnia, i continui risvegli notturni, la stanchezza mattutina.

Buona parte di questi benefici ed effetti dell’erba light è legata alla capacità del cannabidiolo di regolare l’equilibrio omeostatico dell’organismo umano, interagendo per via ormonale con il sistema endocannabinoide umano.

Interazione che è responsabile, tra l’altro, di effetti dell’erba light come quelli antidolorifici, antinfiammatori, antiemetici, neuroprotettivi che le hanno garantito, nel tempo, un buon successo anche come rimedio a numerosi disturbi di differenti nature che vedremo tra poco. Vale la pena di fare però, proprio a proposito, una precisazione che potrebbe tornarti utile soprattutto se non hai ancora molta familiarità con i derivati dalla canapa: per quanto abbia effetti curativi e, con l’ausilio medico, possa essere impiegata per trattare anche patologie importanti o croniche, la cannabis legale non è cannabis terapeutica. Ci sono requisiti piuttosto stringenti che la seconda deve rispettare in Italia (sul metodo e la provenienza delle coltivazioni, eccetera) e, soprattutto, non è detto che abbia percentuale di THC inferiore allo 0.8%, per questo per acquistarla è necessario essere in possesso una ricetta medica non ripetibile. Quando leggi insomma che puoi usare le capsule gel di cannabidiolo contro il mal di testa o l’olio di canapa per il dolore da trauma, significa semplicemente che puoi usare i derivati dalla canapa come valido aiuto in casi come questi e per migliorare le tue condizioni fisiche. Considera anche che tra una formulazione e l’altra cambia molto l’efficacia della cannabis light: ancora le capsule gel, per esempio, sono a rapido assorbimento e ideali per questo quando si abbia bisogno di un effetto immediato, mentre soluzioni come l’olio di CBD a uso topico o le preparazioni alimentari alla canapa hanno di certo benefici (per la pelle, per l’apparato digerente) ma più nel lungo termine. Un’altra utile precisazione riguarda il perché trovi sulle confezioni di alcuni prodotti al cannabidiolo, oli soprattutto, diciture come “CBD 10%” o “CBD 35%”: è un discorso simile a quello che vale per il THC e, cioè, per ogni derivato dalla canapa può variare in maniera considerevole anche la concentrazione di cannabidiolo, nel caso dell’olio soprattutto in virtù del fatto che è diluito in altri oli vegetali o in olio di canapa. L’errore più comune è credere che un prodotto più concentrato sia automaticamente anche più efficace: non è così, sia perché ogni corpo reagisce in maniera diversa e cioè è molto soggettivo il tipo di effetti che può avere la marijuana light e in quanto tempo e sia perché ci sono stati e condizioni che rispondono meglio al trattamento con prodotti a basse concentrazioni di CBD (potresti non sapere, infatti, che l’erba light può essere somministrata anche ai cuccioli di casa, ma il CBD veterinario per esempio è proprio CBD a basse concentrazioni).

Tutti i benefici della cannabis light (che non ti aspetti)

 

Andiamo, finalmente, agli effetti dell’erba light. È antidolorifica e antinfiammatoria ed è per questo che, come già accennato, può essere utilizzata nel trattare dolori di vario tipo, dal dolore da trauma al mal di denti e passando per il dolore cronico o il dolore post-operatorio od oncologico, ma anche contro gonfiori e rossori. Le sue proprietà antinfiammatorie vengono sfruttate anche contro affezioni dell’apparato digerente come enteriti o coliti e malattie croniche come il morbo di Chron. È soprattutto la dermatologia, però, che sfrutta da sempre il potere antinfiammatorio del cannabidiolo contro molte manifestazioni cutanee, inclusi acne e dermatiti. Da questa tradizione, più recentemente, ha attinto anche la cosmetica: basta fare un giro al supermercato per accorgersi che non mancano nei reparti e tra i prodotti per il beauty care sieri e creme alla canapa che ne sfruttano l’efficacia antinfiammatoria e l’azione di contrasto ai radicali liberi per contrastare rughe e segni del tempo. Nelle cucine di molti culturisti e attenti alla forma fisica è sempre più presente, ancora, l’olio di canapa per come pare aiuti a regolare il senso di fame e di sazietà, oltre che favorire la digestione: fai attenzione, se lo acquisti, a che sia effettivamente per olio CBD per uso alimentare e considera che, se scegli come olio vettore l’olio di oliva, dovresti poter beneficiare in contemporanea anche dei suoi innumerevoli benefici.

Dovrebbe ormai esserti chiaro a questo punto come e perché assumere cannabis light non può che essere una buona abitudine e perché, per tornare alla domanda iniziale, non dovresti farti sfuggire nessuna offerta o promozione speciale sulle scorte di prodotti CBD: è un investimento per il benessere del tuo corpo…e non solo. Considera, infine, che se sei uno sportivo professionista o se pratichi attività fisica per diletto tra gli effetti dell’erba light ce ne potrebbero essere numerosi e importanti anche per le tue performance – e, in virtù di quello che abbiamo già detto sull’efficacia drogante della marijuana light, senza alcun timore tra l’altro che, soprattutto nel primo caso, tu possa essere accusato di doping. Pensa solo al fatto che affrontare la gara tranquilli e rilassati è un buon punto di partenza per ottenere buoni risultati e, perché no, mettere pressione all’avversario. La cronaca non manca, poi, di atleti che hanno raccontato di aver superato anche importanti traumi (cranici, muscolari, ai legamenti) grazie, tra l’altro, all’azione neuroprotettrice dell’erba legale, seguiti da medici ovviamente. Non c’è ragione, insomma, per cui anche tu non dovresti avere sempre con te, nel borsone da palestra, un rimedio versatile come dell’olio di CBD.

 

Privacy Policy

Weedzard srl tel: +39 0644235400 - via Alessandria 129, 00198 Roma - P.IVA: 14550211008