Spedizione gratuita per ordini superiori ai 60€!

Come si ottiene hashish light?

Nel mercato sono presenti diverse tipologie di hashish light, ognuna con caratteristiche, sapori e nomi diversi. Occorre fare chiarezza per comprendere meglio quale prodotto acquistare per avere un'esperienza soddisfacente e piacevole.

L'hashish light, come prima cosa, deve avere una concentrazione di THC inferiore allo 0.5% per essere considerato legale, perchè questa è la "soglia drogante", come ampiamente consolidato dalla giurisprudenza.

tavoletta di cioccolato simile ad hashish light

Come si ottiene hashish light?

L'hashish legale si ottiene dalla lavorazione dei fiori di cannabis sativa l.

In particolare, il processo prevede la separazione dei tricomi dalla foglia: la resina così ottenuta viene lavorata fino a ottenere un composto malleabile, profumato, con elevata concentrazione di cannabidiolo e ampio e ricco bouquet aromatico.

Ogni processo ha un risultato specifico e facilmente riconoscibile sul piano aromatico e visivo.

Rispetto alle infiorescenze di cannabis legale, l'hashish light ha una concentrazione di CBD più elevata ed ha un effetto più intenso, duraturo e concentrato.

Le caratteristiche (gusto, concentrazione, consistenza ecc..) dell'hashish legale possono variare in base alla lavorazione e alla tecnica di separazione dei tricomi. 

Di seguito le tre principali modalità per ottenere l'hashish light e le varietà più note.

Da pianta fresca, con sfregamento

Il più amato. Ne esistono diverse categorie. Questo tipo di hashish si ottiene letteralmente accarezzando le piante di cannabis in fiore. Il Mago adora passeggiare per i campi di canapa light con le mani distese e sfiorare cime. Dopo qualche tempo, le mani saranno ricoperte di resina.  

Sfregando le mani una contro l'altra, la resina aderisce saldamente; ciò consente di lavorarla fino ad ottenere piccole perle malleabili. Queste perle possono essere poi compattate in blocchi più grandi o lasciate di quelle dimensioni a maturare e conciate. Quando assumono il colore vira dal marrone corteccia al nero asfalto, sono pronte all'uso.

Particolarmente in voga in Asia, questa modalità consente di ottenere hashish light lasciando la pianta in vita. Ecco le principali varietà.

Charas: dai tratti classici, può avere elevate concentrazioni di CBD. Ha una consistenza morbida e malleabile.

Nepalese: tradizionale, si distingue per il suo sapore intenso e l'elevato contenuto di cannabidiolo. Ha una consistenza malleabile, morbida ed un cuore tenero.

Afgano: dai tratti pungenti e sapori intensi. Tradizionalmente, viene lavorato con acqua e thè al momento della lucidatura per conferire aspetto e gusto caratteristico.

Setacciatura a secco

La setacciatura a secco è il metodo più diffuso per ottenere hashish legale di qualità. Le infiorescenze di cannabis legale essiccate e congelate vengono "suonate come un tamburo" (sorride il Mago) sopra ad un setaccio.

Il contenitore posto al di sotto del setaccio si riempirà di grassa resina - sostanzialmente solo tricomi - e si chiama Kief. Il kief così ottenuto viene poi scaldato, lavorato e pressato fino ad ottenere una panetta hashish legale dal color verde militare - marrone.

Libanese: ha tratti pungenti, speziati e dal fumo acre. Ha una consistenza friabile, morbida ed un'elevata concentrazione di CBD.

Cioccolato: ha una consistenza semidura e necessita di essere leggermente scaldato prima di essere utilizzato. Un prodotto classico, la cui versione legale in California scorre a fiumi nelle peggiori piazze europee. Senza infamia e senza lode.

Marocchino: hashish legale molto raffinato, delicato e speziato. A seconda della finezza del setaccio può essere più puro e contenere maggiore o minore concentrazione di CBD.

Estrazione ad acqua e ghiaccio

L'estrazione con ghiaccio è una delle tecniche più recenti per l'estrazione di resina.  

Come abbiamo visto nell'articolo dedicato all'Ice O Lator, si immergono e si mescolano le infiorescenze di cannabis in acqua ghiacciata in modo da separare la resina dal materiale vegetale.

Successivamente l'acqua viene filtrata e la resina viene catturata da diversi setacci (hashbag). Si ottiene una resina priva di materiale vegetale, pura, con elevate concentrazioni di CBD e un ricco profilo terpenico.

In questa categoria, l'hashish legale più famoso è senza dubbio Ice o Lator, detto anche Bubble Hash. Ha una corazza esterna scura e un cuore interno più chiaro e friabile. Offre un ricco bouquet terpenico.

"Prova il mio Ice O Lator! E' il migliore!", dice il Mago, mentre agita

con forza il secchio che traborda di ghiaccio, cime e resina fresca..

 

Abbiamo visto che le diverse tecniche di lavorazione dei tricomi consentono di ottenere hashish legale con caratteristiche differenti.

Al collezionista rimane solo da scegliere quale intensità e quali tratti aromatici si accordano meglio agli altri. Scegli il tuo: noi di Weedzard abbiamo selezionato varietà di hashish legale tra le migliori, per soddisfare tutti i palati - anche quelli più rigorosi. :-)

Privacy Policy

Weedzard srl tel: +39 0644235400 - via Alessandria 129, 00198 Roma - P.IVA: 14550211008