Spedizione gratuita per ordini di importo superiore ai 60€

Come assumere CBD: ad ognuno il suo prodotto

Come assumere CBD: ad ognuno il suo prodotto

Se pensate che il CBD, in quanto derivato della cannabis, possa essere solo fumato, siete fuori strada. Fra oli, tisane e liquidi, non dovrete far altro che scegliere il vostro prodotto preferito.

 

Con l'avvento della cannabis light, il CBD, il suo basilare principio attivo, è salito alla ribalta dell'attenzione dei consumatori, che non ci hanno messo molto a coglierne le notevoli potenzialità. A differenza del THC, l'altro famosissimo cannabinoide della cannabis, responsabile degli effetti psicotropi, il CBD, o cannabidiolo, non è psicoattivo e sprigiona un gran numero di effetti benefici.

Oltre a garantire un effetto rilassante, il più richiesto, il CBD contribuisce attivamente a ridurre il dolore cronico e a mitigare la nausea, solo per citare i più apprezzati e al momento dimostrati risultati.

E visto che il CBD è una sostanza legale, perché non approfittarne? Potrebbe rivelarsi la vostra migliore occasione per trattare una vasta gamma di disturbi e patologie con un rimedio completamente naturale, senza dover ricorrere ai ben più invasivi farmaci a base chimica. Ovviamente, non vi stiamo consigliando di sottovalutare i consigli del vostro medico, ma solo di pensare al cannabidiolo come a una valida alternativa o a un eventuale coadiuvante, da associare alle cure tradizionali.

I prodotti a base di CBD sono ormai davvero molti e vi basterà scegliere quello che fa al caso vostro, in base ai gusti e alle modalità di assunzioni preferite.

 

Come assumere il CBD

Per assumere il CBD e godersi i suoi effetti benefici potrete fumarlo, ingerirlo o inalarlo. Potete immaginare un altro prodotto che sia altrettanto versatile? Ovviamente la modalità di assunzione varia non solo secondo i vostri gusti, ma soprattutto in ragione della tipologia del prodotto.

  • Infiorescenze di cannabis light – grazie alla legge n° 242 del 2016, oggi è possibile acquistare infiorescenze di cannabis, a patto che il THC in esse contenuto non superi la soglia dello 0,6%. Inutile dire che tutta la cannabis presente sul mercato legale rispetta rigidamente questo parametro, che vale anche per tutti gli altri prodotti a base di cannabis.
  • Il metodo più utilizzato per consumare le infiorescenze di CBD è quello di fumarle, in modo che possano sprigionare il loro effetto rilassante molto velocemente. In questo modo il cannabidiolo raggiunge immediatamente i polmoni e, attraverso il sistema circolatorio, arriva al sistema nervoso, rilassandolo. Gli effetti dureranno al massimo un paio d'ore, quindi starà a voi scegliere il momento più adatto per fumarle, in modo che l'assunzione del CBD non interferisca con le vostre attività quotidiane.
  • Hashish – per quanto riguarda l'hashish, vale quanto già detto per le infiorescenze: il modo più adeguato per consumare questo prodotto è fumarlo. La differenza più evidente fra infiorescenze e hashish è l'aspetto. Mentre nel caso delle prime, infatti, fumerete direttamente i fiori e le foglie della canapa, nel caso dell'hashish vi troverete fra le mani una “pasta” più o meno solida, il cui colore potrà variare dal giallo al nero, passando per il marrone e il rossastro.
  • Ricavato dalla canapa mediante lavorazioni accurate, l'hashish deriva direttamente dai tricomi, nei quali si trova la più alta concentrazione di principi attivi, quindi, in questo caso di CBD.
  • E come per le infiorescenze, potrete scegliere se fumarlo confezionando una sigaretta, utilizzando un narghilè, ricorrendo al chilum o al bang. Vale la pena ricordare che la legge non permette l'uso ricreativo della canapa legale, ma è anche vero che, una volta dentro casa, nessuno potrà mai venire a controllare cosa stiate facendo.
  • Olio – questo prodotto viene estratto dai fiori della cannabis con il CO2, in modo da poter conservare i cannabinoidi in tutta la loro integrità, e può essenzialmente essere assunto in due modi.
  • La modalità più semplice per assumerlo è apporne qualche goccia sotto la lingua. I primi effetti si manifesteranno dopo una decina di minuti e, nel giro di pochi giorni, sarà possibile notare un miglioramento dei sintomi per il quali lo si sta assumendo. E non dovrete preoccuparvi del sapore: questi oli sono limpidissimi e non risultano mai amari, anzi, potrete trovare senza alcuna difficoltà oli aromatizzati, spesso alla menta, proprio per rendere più piacevole l'esperienza.
  • Per quanto riguarda il dosaggio, generalmente si considerano 4mg di olio ogni 6 Kg di peso, ma è evidente che tale posologia potrà essere variata sia in funzione dei sintomi da trattare, sia degli effetti che ricercate.
  • Tisane – con le tisane al CBD potrete preparare sia gli infusi, sia i decotti, che all'occorrenza potranno essere utilizzati per farne degli efficaci impacchi. Non dimenticate, infatti, che il CBD è un valido aiuto per combattere l'acne!
  • Di tisane al CBD ne troverete tante. Per prepararle, i produttori mescolano il cannabidiolo a diverse erbe officinali, in grado di rilasciare l'effetto desiderato, come lenire l'ansia, diminuire l'irritabilità, favorire il sonno o ritrovare la serenità.
  • In relazione all'uso che intendete farne, sappiate che per preparare l'infuso dovrete far bollire dell'acqua, aggiungere un cucchiaino di tisana e attendere qualche minuto prima di berla. Nel caso del decotto, invece, aggiungerete il preparato nell'acqua fredda, che farete bollire per poco meno di 10 minuti.
  • Liquidi – se avete smesso di fumare, ma non volete rinunciare ad assumere CBD, sappiate che una soluzione c'è: svapare liquido addizionato con cannabidiolo! Questi liquidi si prestano ad essere utilizzati negli atomizzatori delle sigarette elettroniche e garantiscono un effetto rapido e duraturo.
  • In alternativa, potrete sempre beneficiare degli effetti calmanti del CBD usandolo secondo i dettami dell'aromaterapia, quindi apponendone qualche goccia sulla pelle, sugli abiti o in appositi diffusori o pot-pourri.
  • Shatter – e poi c'è il re del CBD, sua maestà lo Shatter! Sottile e simile a una lastra di caramello, lo Shatter è una lavorazione particolarmente concentrata ed è la vostra migliore opzione se cercate un prodotto che contenga altissimi livelli di cannabidiolo.
  • Per fumarlo avrete bisogno di un Dab Rig, pipe ad acqua che richiedono, però, una certa esperienza per essere utilizzate. In alternativa, potrete anche usarlo nei vaporizzatori o discioglierlo in tè e tisane.

Ora che sapete tutto su come assumere il CBD, non vi resta che fare un salto sulla nostra <a href="https://theweedzard.com/collections/cannabislightecbd">Pagina Prodotti</a>: di sicuro troverete ciò che fa per voi!

Privacy Policy

Weedzard srl - via Alessandria 129, 00198 Roma - P.IVA: 14550211008

Weedzard: cannabis light, cbd e prodotti naturali per il benessere